Categorie
News News

Propaganda Italia annuncia la line-up di produzione e le uscite 2022

Propaganda Italia, la società di Marina Marzotto e Mattia Oddone, annuncia la line-up di produzione e le uscite 2022: una linea editoriale dedicata all’innovazione e al genere, che include horror, family e fantascienza

Primo set ad Aprile con WOKEN di Alan Friel

Per l’occasione cambio di logo e nuovo sito online

Propaganda è lieta di annunciare le produzioni 2022 che spaziano nei generi: thriller, sci-fi e un fantasy dedicato all’intrattenimento delle famiglie.

WOKEN thriller psicologico con risvolti fantascientifici, scritto e diretto da Alan Friel, una produzione Fantastic Films (Irlanda) in co-produzione con Propaganda, sostenuta dal Ministero della Cultura, le cui riprese prenderanno il via i primi di aprile.

Ambientato in una piccola isola del Mar del Nord, la storia assume proporzioni epiche all’alba di una nuova fase evolutiva per l’umanità.

Nel cast, ad oggi confermati: Erin Kellyman (Solo – A Star Wars Story, Sir Gawain e il cavaliere Verde, The Falcon and the winter soldier) e Maxine Peake (Funny Cow, Peterloo, Shameless).

Seguirà la produzione di VOLARE! per la regia di Pier Paolo Paganelli, primo capitolo di una saga cinematografica fantasy diretta a un pubblico di giovanissimi e famiglie. Scritto da Jacopo Del Giudice, Davide Rossetti e Pier Paolo Paganelli il film mira ad intrattenere ed emozionare avvicinando i più piccoli ad un’esperienza di inclusione da condividere al cinema: la produzione si pone infatti l’obiettivo di uscita in sala con almeno una copia ogni 6 sottotitolata per i non udenti.

Sempre programmata per il 2022, la produzione di OBLIQUO 616 film di genere sci-fi diretto da Lyda Patitucci, scritto da Milo Tissone, Federica Pontremoli, Marcus Fleming e prodotto da Propaganda in co-produzione con la belga Gap Busters (produttori anche di Titane, Onoda e Freaks Out) e l’irlandese Fantastic Films (Vivarium, Sea Feaver, Muse).

Propaganda ha inoltre 2 film e un documentario in uscita nel 2022: 

PIOVE, definito un coming of Rage, questo drama-horror ha portato lo sceneggiatore Jacopo Del Giudice a vincere il suo primoPremio Solinas nel 2017. Diretto dal ventinovenne Paolo Strippoli (A Classic Horror Story), il film è prodotto da Propaganda in associazione con Polifemo, co-prodotto da Gap Busters in associazione con Shelter Prod. con il sostegno del Ministero della Cultura, il programma Creative Europe Media, Lazio Cinema International e Wallimage. Nel cast principale: Fabrizio Rongione (Azor), Cristiana Dell’Anna (Qui rido io), Francesco Gheghi (Padrenostro) e Aurora Menenti. Un horror dei sentimenti da uno dei più quotati giovani autori italiani.

MONICA terzo film del pluripremiato regista Andrea Pallaoro con Trace Lysette, Patricia Clarkson, Adriana Barraza, Joshua Close e Emily Browning. Una co-produzione USA-Italia che vede Propaganda affiancata da Rai Cinema e Fenix Entertainment in un film sostenuto dal Ministero della Cultura che uscirà nella seconda metà dell’anno.

AFTER WORK documentario creativoscritto e diretto dall’italo-svedese Erik Gandini (La teoria svedese dell’amore, Videocracy), con il contributo di Noam Chomsky e la fotografia di Fredrik Wenzel (The square); una co-produzione Svezia-Italia-Norvegiacon il sostegno del Ministero della Cultura e la partecipazione di Rai Cinema.

MarinaMarzotto – Founder &Seniore Partner: In un momento molto complesso per il cinema italiano, abbiamo puntato in primis su storie che avessero un appeal universale e potessero viaggiare oltre confine, così come sulla conoscenza e sul rispetto del genere e del pubblico di riferimento di ogni film. A questo uniamo un’attenzione meticolosa nel creare production value per restituire alla fruizione in sala il gusto e la sorpresa dell’esperienza cinematografica attraverso il grande talento delle maestranze italiane e lo sguardo distintivo de* nostr* regist*.

Mattia Oddone, Ceo &Partner:  Propaganda cerca soggetti che siano unici, con un posizionamento di mercato chiaro e definito perché se l’ingrediente migliore delle vendite è la storia, il suo peggior nemico è l’ambiguità di posizionamento. E abbiamo scelto il genere perché ci piace: è chiaro nel linguaggio e ha un pubblico molto attento e ben definito. Il nostro obiettivo è portare il genere alla massima definizione possibile innovandolo con tutto il talento che abbiamo a disposizione rimanendo nel rispetto dei suoi canoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *